Attività 2009

  

GENNAIO

Continuano le prove settimanali dello spettacolo “Il Mercante di Venezia”.

 11  GIUGNO

Laboratorio per le classi quinte delle Elementari del Plesso Barozzi.

Due incontri di 2 ore circa ciascuno (uno presso la Scuola Elementare Bocconi e uno presso la Scuola Elementare Giulio Romano) con la Compagnia “cuore in Pezzi”.

Vengono rappresentati estratti del nuovo spettacolo in preparazione e viene data ai ragazzi la possibilità di interagire con tutte le figure che costruiscono lo spettacolo teatrale (regista, sceneggiatore, costumista, scenografo…).

Sono stati precedentemente consegnati alle insegnanti, oltre al copione, anche materiali per lo sviluppo di temi collegati (le musiche dell’epoca, i costumi dell’epoca, la storia di Shakespeare e notizie sulla nascita della sua commedia) da affrontare in classe e durante l’incontro.

 21 e 22 OTTOBRE

Spettacolo “Il Mercante di Venezia” rappresentato presso il teatro dell’Oratorio S.Andrea, a Milano, in 6 repliche per le scuole del Plesso Barozzi (Scuola Materna Gianbologna, Scuola Elementare Bocconi, Scuola elementare Giulio Romano) e per la Scuola Materna “Pezzi”, per un totale di circa 850 bambini.

L’offerta minima (libera) richiesta ai bambini, viene restituita  ripartita alle scuole coinvolte, come fondo per le necessità scolastiche.

 6 NOVEMBRE (da confermare)

Replica mattutina dello spettacolo “Il Mercante di Venezia” presso il Centro Asteria a Milano, per le classi di prima e seconda Media delle Scuole di Zona (Confalonieri, Majno, Tabacchi, Palmieri, da stabilirsi) dietro conferma interessamento e prenotazioni.

 

6 e 8 novembre

Repliche serali (e forse anche pomeridiana, da definirsi)  de “Il Mercante di Venezia” presso il Centro Asteria, spettacolo aperto a tutti e raccolta fondi, attraverso offerte libere, per Progetti di beneficenza in via di definizione.

Una risposta a “Attività 2009

  1. ……eccoci qua, siamo arrivati all’obiettivo: quasi un anno di lavoro, di aggiustamenti, di ripensamenti, di dubbi, di rinvii ed ora siamo qui: soddisfatti perchè parte del lavoro è stata fatta e ha raccolto entusiasmo, energia, complimenti; pieni d’ansia per le due giornate nel grande teatro con il pubblico dei grandi, quello più esigente, più critico e più numeroso!!!!
    Quattro spettacoli: una bella scommessa per un risultato lodevole e concreto.
    Domenica sera alle 20.30 il sipario scivolerà via sulle note altere della musica “d’epoca” e i nostri mantelli cominceranno a frusciare sul palcoscenico, noi saremo ancora sicuri dietro le nostre maschere: le nostre identità non sono ancora svelate; poi l’ultimo salto nel buio dello spettacolo da godere tutto, mettendoci tutta la nostra energia tenendoci dentro le emozioni che difficilmente potremo dimenticare.
    Poi il vuoto: inevitabile, la stanchezza: enorme, la soddisfazione di aver compiuto ancora una volta la magia del teatro: incommensurabile.

    Bene forza, miei carissimi compagni di viaggio, vi abbraccio tutti coralmente e vi porto dentro insieme a tutte le emozioni positive e negative che un gruppo può dare, soprattutto quando si fa teatro; tredici anni di tutta questa magia………e chi vi lascia più?

    Tanta merda a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...